Come posso contattare il centro assistenza instagram?
21 Luglio, 2020
Google My Business: rimuovere foto caricate dai clienti?
24 Agosto, 2020

Come spedire un pacco o un ordine in contrassegno?

Vi siete mai chiesti che cosa sia la spedizione in contrassegno e quali vantaggi offra? O anche quali siano le caratteristiche di un pacco in contrassegno e perchè convenga spedirlo in questo modo?

In questo articolo troverete tutte le informazioni sugli ordini in contrassegno e una guida step by step su come sia possibile realizzarli.

La vendita online e, più in generale, il mondo dell’e-commerce destano ancora oggi molta diffidenza e scetticismo negli acquirenti. Questo è dovuto al fatto che in Italia la cultura verso gli acquisti online è davvero limitata: tutt’ora le persone hanno paura che il proprio ordine venga perso, i dati della carta di credito scammati e così via, ignorando le possibilità date da servizi come paypal per farsi restituire il denaro qualora qualcosa vada storto con l’acquisto.

Per fortuna esiste una soluzione, che ha risolto il problema dello spedire un pacco “alla cieca” (pagando prima di riceverlo): l’ordine in contrassegno.

Cosa significa spedire un ordine in contrassegno?

Spedire un ordine in contrassegno significa mettersi d’accordo col corriere, o con l’intermediario apposito, per consegnare il prodotto al cliente facendosi pagare sul momento (con una piccola sovrattassa sull’acquisto). Spesso è preferibile infatti per un venditore sottoscrivere un contratto con un’azienda di consegne (es. Bartolini, che assicura un tempo di 3 giorni per la consegna del denaro al venditore).

 

 

Quali passi seguire per spedire un pacco in contrassegno?

I passi da seguire sono molto semplici:

  • Il cliente, al momento della conclusione dell’ordine sul sito, comunica la volontà di ricevere l’ordine in contrassegno;
  • Ricevuto l’ordine, il mittente prepara il pacco da spedire in contrassegno, indicando al corriere la volontà espressa dall’acquirente di pagare al momento della consegna;
  • Il Corriere scelto provvederà alla consegna del pacco;
  • Il fattorino incaricato provvederà a ritirare il denaro contestualmente alla consegna dell’ordine in contrassegno;
  • Il vettore (il corriere) provvederà ad accreditare al mittente la somma di denaro riscossa, in una finestra di tempo che varia tra i 7 e i 25 giorni.

 

Per quanto riguarda i limiti massimi da rispettare per i pagamenti in contrassegno, l’importo massimo incassabile è di 2.999 euro, come previsto dalle norme antiriciclaggio 2017, contenute nel dlgs 90/2017.

Spedire un pacco in contrassegno ha decisamente i suoi vantaggi, anche a livello economico, poiché garantisce un enorme aumento degli ordini, dato l’aumento di fiducia provato dall’acquirente, il quale potrà pagare il proprio ordine in contrassegno al momento della consegna.

Consigliamo sempre di utilizzare questo sistema di pagamento all’interno del proprio sito o e-commerce, in modo da garantire un maggiore introito a voi venditori, e una maggior sicurezza agli acquirenti.

Claudia Amendola
Claudia Amendola
Sono webmaster con un interesse particolare al Web Marketing. Credo fermamente che alla base del successo ci sia la creazione di una comunità di persone, potenziali clienti e clienti interessati al nostro business. Tutte le strategie di marketing devono essere rivolte a far conoscere la propria attività creando interesse in un pubblico sempre maggiore. Nello scrivere sul web spero proprio di condividere le mie conoscenze con tutti voi e dare una mano a far realizzare questo obiettivo. Se volete seguitemi, sarò sempre disponibile a rispondere alle vostre domande e perplessità. 😎

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *